top of page
  • Immagine del redattoreGiovanni Badiello

Perché ho scelto di lavorare in trasparenza.

Nel mondo complesso e spesso oscuro dei servizi finanziari, la trasparenza rappresenta un faro di fiducia per i clienti. Negli ultimi anni, in particolare dopo la dura crisi finanziaria del 2008, le istituzioni finanziarie hanno visto calare sensibilmente la confidence che il pubblico dei consumatori associava loro.


Per ridare lustro ad un intero settore, ogni interazione dovrebbe essere basata sulla trasparenza. La trasparenza è molto più di una parola di moda; è un valore che dovrebbe essere inciso nel DNA di ogni professionista del settore, soprattutto di coloro che dialogano direttamente con il consumatore finale, come il sottoscritto.


La trasparenza, in questo contesto, si riferisce alla chiara e onesta divulgazione delle informazioni finanziarie, dei costi, delle tariffe, dei conflitti di interesse e di tutti i dettagli che possono influenzare le decisioni finanziarie dei clienti.


Dichiarare apertamente tutti gli elementi sui quali si basa il rapporto tra cliente e professionista dovrebbe giovare alla relazione. In particolare, quando l’oggetto del servizio di consulenza sono i capitali del cliente!


La trasparenza crea fiducia. Senza la fiducia dei clienti, è difficile costruire relazioni durevoli. La trasparenza dimostra che sei disposto a condividere informazioni cruciali e a essere aperto riguardo al modo in cui operi. Quanto costa il servizio? Quale è il tuo metodo di lavoro? Se lo si dichiara, il cliente potrà verificarlo, e se avrai ragione il rapporto sarà per sempre!


La trasparenza crea educazione finanziaria e consapevolezza. Quando i clienti comprendono appieno le opzioni a loro disposizione e i costi associati, sono più propensi a fare scelte che rispecchiano i loro obiettivi finanziari. Se tra il 2022 e il 2023 alcuni consulenti/bancari hanno consigliato il tasso variabile per i mutui, questi hanno peccato nel rendere consapevoli i propri clienti dei rischi che sarebbero andati a riscontrare.


La trasparenza evita o mostra i conflitti di interesse. L’assenza di conflitto è la base del mio metodo di lavoro, potendo io scegliere qualsiasi strumenti finanziario quotato sul mercato senza logiche di vendita. Ma se un consulente finanziario/dipendente bancario ha incentivi finanziari a promuovere un particolare prodotto o servizio, è fondamentale che questo venga comunicato in modo chiaro al cliente. La trasparenza aiuta a evitare situazioni in cui gli interessi del consulente vengono messi davanti a quelli del cliente. Se vi viene proposto uno strumento finanziario che ha il medesimo nome della banca che lo propone, approfondite il perché.


In conclusione, la trasparenza è un aspetto fondamentale nel fare vera consulenza. Essa promuove fiducia, informazione e decisioni finanziarie più consapevoli.

Personalmente ho preso la scelta di fondare il mio metodo di lavoro su questo aspetto per dimostrare l’impegno autentico e la passione nei confronti del bene dei miei clienti e contribuire, nel mio piccolo, a costruire un settore finanziario più etico e affidabile. La trasparenza è una via vincente per costruire relazioni durevoli e di successo, e per essere persone migliori.

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page